San Valentino

San Valentino la leggenda:

Martire romano che la tradizione popolare ha eletto protettore degli innamorati

La festa del vescovo e martire Valentino è da ricondurre agli antichi festeggiamenti di Greci, Italici e Romani che si tenevano il 15 febbraio in onore del dio Pane, Fauno e Luperco. Festeggiamenti legati al rito per la fertilità che la Chiesa cattolita tento di porre termine perchè considerati orridi e licenziosi, furono quindi proibiti da Augusto e poi soppressi da Gelasio nel 494. Questo rito pagano della fecondità fu cristianizzato dalla Chiesa anticipandolo al giorno 14 di febbraio attribuendo al martire ternano la capacità di proteggere i fidanzati e gli innamorati indirizzati al matrimonio e ad un’unione allietata dai figli. Da questa vicenda sorsero alcune leggende e qui vi proponiamo le più interessanti:

Si narra che il santo martire amante delle rose, fiori profumati che regalava alle coppie di fidanzati per augurare loro un’unione felice.

In Francia ed in Inghilterra, si diffuse la leggenda che narra dell’abitudine di San Valentino di regalare ai ragazzi ed alle ragazze che attraversavano il suo giardino qualche fiore. Fu così che due giovani s’innamorarono e vissero una felice vita matrimoniale.

In Italia si racconta che un giorno San Valentino sentì passare, al di là del suo giardino, due giovani fidanzati che stavano litigando. Decise di andare loro incontro con in mano una magnifica rosa. Regalò la rosa ai due fidanzati e li pregò di riconciliarsi stringendo insieme il gambo della rosa, facendo attenzione a non pungersi e pregando affinché il Signore mantenesse vivo in eterno il loro amore.
Qualche giorno dopo la giovane coppia tornò da lui per invocare la benedizione del loro matrimonio.
La leggenda si diffuse e gli abitanti iniziarono ad andare in pellegrinaggio dal vescovo di Terni il 14 di ogni mese.
Il 14 di ogni mese diventò così il giorno dedicato alle benedizioni, ma la data è stata ristretta al solo mese di febbraio perché in quel giorno del 273 San Valentino morì.

 Oggi la festa di S.Valentino è celebrata ovunque come Santo dell’Amore.